venerdì 29 aprile 2011

Portagioie fai da te per la mamma

Anelli, collane, braccialetti, spille, orecchini, ciondoli...
Non c'è mamma che non ne abbia e non c'è comodino che non abbia un "contenitore" apposta per loro.
A volte anche più di uno!
Ho pensato che, nell'attesa di scoprire cosa mi regalerà Riccio, potrei creare un portagioe  per la nonna, che prima che nonna e certamente la mia mamma!
L'idea che mi frulla in testa si può realizzare con una scatola per i formaggini o qualunque altro contenitore in plastica, per esempio i contenitori della crema per le mani. Io userò uno di questi ultimi.

Occorre:
Scatola con coperchio
colla vinilica
carta a strisce per quilling o stelle filanti
slotted tool strumento per arrotolare a carta
pennellino
cerchioligrafo

Per prima cosa asportate tutte le etichette adevise dalla scatola di plastica. Se conteneva della crema per le mani lavatela molto bene con il sapone. Non deve rimanere unta. Se utilizzate una scatola di formaggini rivestitela con carta velina bianca o colorata oppure date una mano di tempera, per nascondere le scritte del prodotto.
Approfondendo l'arte del quilling ho scoperto un altro strumento utile: il cerchioligrafo (che si può trovare in tutti i negozi con materiale per la scuola.)
Grazie a questo strumento è più facile realizzare rotoli di quilling tutti uguali, senza andare ad occhio.
Si usa così: arrotolate la striscia di carta sul slotted tool e infilate il rotolino dentro il cerchio della dimensione che vi serve. Lasciate che si srotoli, alzatelo con delicatezza e incollate la coda della striscia.
Ecco, ripetete per ogni rotolino. Una volta ottenuti i rotolini potete sciacciarli per ottenere le forme desiderate: a goccia, occhio, mezza luna...(per chi non conosce il quilling andate qui).

Iniziate a decorate il coperchio come preferite.
Bagnate di colla abbastanza densa il coperchio con il pennello  e disponetevi sopra le forme che desiderate. L'ispirazione floreale è sicuramente un ottimo tema per la Festa della Mamma.
Terminata la composizione, volendo, potete decorare anche l'interno della scatola con una carta colorata.
E' un lavoretto divertente, ma ammetto che il quilling non fa per Riccio... però se avessi usato la scatola di formaggini  sarebbe stato più interessato... almeno dalla fase preliminare di svotamento della suddetta scatola!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...