martedì 27 marzo 2012

Aereoplanini... da stendere!

Che oggetti affascinanti sono le mollette da stendere, quante cose ti permettono di fare.

Colta da un attacco di creatività compulsiva ho realizzato per Riccio questi tre modellini di aereoplano uno dopo l'altro.
L'idea certo  non è originale, credo che gli aeroplanini di mollette si facciano da quando esistono le mollette stesse.
Questi tre modellini sono una mia personale versione.

"Il Barone Riccio Rosso" il più veloce da realizzare, è davvero ultra semplice.

Ecco come ho fatto:

E' composto da due mollette, due bottoni, uno spillo con capocchia colorata e un pezzo di cartoncino riciclato (in questo caso ho usato l'imballaggio dello yogurt).
Ho usato le tempere acriliche, un pennarello nero per i dettagli e un po' di colla a caldo e colla Attack per fissare i singoli pezzi.
Se preferite, per lasciare ai bambini la libertà di far tutto da soli, si può usare la colla vinilica, ma i tempi di asciugatura tolgono parte del divertimento.

Dividete i legni -mettete da parte la molla di ferro- e colorateli con gli acrilici della tinta che preferite.

Riccio ha voluto usare un pennarello, ma ricordate che il colore andrà poi fissato. Basterà una mano di colla vinilica.

Dal cartocino ritagliate tre strisce 0.5 x 3 cm circa, incollatele con una goccia di colla per formare l'elica. Infilate nel centro uno spillo. Mettete lo spillo fra due legnetti e incollate.
Fissate le ali, una sopra e una sotto.
Per l'alettone di coda ritagliate un trapezio largo 4 cm e alto 1 cm, piegate gli estremi e incollate, al centro e perpendicolare, un piccolo trapezio rettangolo.
Colorate tutto con il pennarello nero indelebile e applicate con la colla sulla coda dell'aereoplanino.

Fissate con la colla a caldo i due bottoni all'estremità della molla che teneva unita la pinza e posizionate il "carrellino di atterraggio" sulla pancia dell'aereo, davanti all'ala.
Gli altri modellini hanno solo qualche pezzo in più; elica e alettone di coda potete farli di diverse dimensioni.

E' sufficiente un filo di nylon e potete appenderlo dove preferite oppure... potete lasciarlo al suo onorevole destino di compagno di giochi.

Dalla torre di controllo passo e chiudo.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...