sabato 24 marzo 2012

Pesce Finto Pesce d'Aprile

La tradizione vuole che al 1° Aprile ci si facciano degli scherzetti, ma su una cosa in famiglia non scherziamo affatto: il tradizionale Pesce Finto non può mancare!

La ricetta è tanto semplice quanto più ognuno se la inventa. Sono certa che esista da qualche parte la vera ricetta codificata con pesi e misure, ma seguirla fa perdere parte del divertimento.
Ogni anno mi viene un pesce diverso: un anno era profumato all' aneto e al posto del tonno ho messo il salmone, un'altra volta mi è venuto verde aggiungendo purea di piselli o rosa impastando con maionese ketchup e paprika dolce, insomma il tocco personale è fondamentale!
Forse lo scherzo del 1° Aprile sta tutto nello stupire il commensale!

Poche quindi le regole di base che vi suggerisco, calcolate a persona:

una patata media lessa
80g di tonno sott'olio ben sgocciolato

per insaporire (secondo i gusti):
pasta di acciughe
scalogno tritato
erbe aromatiche
olive e/o capperi
un po' di sale se necessario (alle volte la pasta di acciughe è sufficiente)

per legare il tutto:
una maionese leggera, quanto basta per rendere l'impasto modellabile.

per decorare:
maionese e verdurine sott'aceto.

Schiacciate le patate, aggiungete il tonno e tutto il resto. Amalgamate bene.
Disponete su di un piatto di portata il composto e create la sagoma del vostro pesce.
Per decorarlo metto un po' di maionese nella siringa da cucina e via libera alla fantasia.
Cetriolini, carote e peperoni sott'aceto completano l'opera.

Non dovrei neanche dirlo, ma se esagerate con le dosi non è un grosso guaio, il giorno dopo il pesce finto, a differenza di quello vero, è ancora più buono!!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...