martedì 4 ottobre 2011

Sformatini di salmone al micronde

Del microonde se ne parla bene e male da quando esiste.
La mia teoria, pacifista,  è che il micronde non è dannoso, solo a patto che si usino i contenitori adatti, vetro, ceramica, plastica idonea.
Io cerco di evitare di scaldare nella plastica il più possibile, sono una grande fan del vetro e della ceramica.
Detto questo, nella società accelerata in cui viviamo l'uso del microonde non è da sottovalutare se ti permette di cucinare in fretta e di concederci un attimo di tempo in più seduti a tavola.
Tutti i nutirzionisti ripetono quando sia fondamentale masticare con calma, la digestione parte dalla boca ecc, ecc...
Questa ricettina richiede 5 minuti di preparazione, 2 minuti di cottura e spetta a noi concederdi almneco 10 minuti per gustarla!
E' da quasi un mese che non aggiungo nuove ricette, ma sono seriamente a dieta e ora che ho superato la fase critica iniziale e il morale è migliorato alla vista dei primi risultati, mi sono concessa qualcosa di sfizioso e al tempo stesso permesso dal mio regime alimentare.

Ecco un antipasto gustoso

Ingredienti per una persona:

1 uova intero
30g latte parz. scremato
50g salmone affumicato
40g yocca
1 cucchiaino pangrattato
pepe

Sbattete l'uovo con il latte; aggiungete lo yocca e il salmone a piccoli straccetti e  mescolate delicatamente.
Per ultimo profumate con il pepe; alcune marche di salmoni affumicati sono già molto salate per questo non c'è motivo per aggiungere sale.
Versate il composto dentro ad uno stampino da sformato, adatto alla cottura nel microonde e mettete nel micronde per 2minuti a 500W.
Lasciate riposare lo sformato qualche minuto. Servire tiepido.

2 commenti:

  1. VIRGINIA6/10/11

    Proverò a farlo non appena anche la nostra dieta darà i primi risultati...
    ;-P

    RispondiElimina
  2. carlotta7/10/11

    Si si, prova poi mi dici! :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...